Categoria: undici giorni di sogni Pagina 1 di 2

nota a margine del giorno tutt’un tiro

20140808_141621

il giorno tutt’un tiro

08 agosto 2014

20140808_141621Ultimo dei miei undici giorni con Darinka. I miei primi undici. Perchè so già che ce ne saranno altri.

La giornata inizia con una bella novità. Intanto per me.

il giorno che non diresti

07 agosto 2014

20140807_073158

Nessun animaletto visita Tenda. Neanche una grattatina esterna. Nessun topo mi viene in sogno. Nè sotto forma di incubo, nè ancor meno di desiderio. Anche perchè  sogno pochissimo. Perchè quel poco che dormo dormo di sasso. Col sasso di lato. Ma… appena apro Tenda chi ti vedo?

il giorno che non mi basta

06 agosto 2014

20140806_080150

Sono la prima a svegliarsi in spiaggia. Beh, sono stata anche la prima ad andare a nanna. Pierluigi è a un metro e mezzo da me. Mi auguro non abbia sentito il mio ronfare notturno. Perchè so di aver dormito profondamente. E perchè ora sento il suo.

il giorno del guado_02

sempre 05 agosto 2014

10458311_295068950681537_5121566418297696070_n

L’uomo della Prima Grotta si chiama Pierluigi. Lo beccherò poi (ndr: cioè oggi che sto a scrivere) su facebook. In tempo per rimirare delle foto molto più belle delle mie.

il giorno del guado_01

05 agosto 2014

20140805_090943

Non so ancora come ho fatto.
Ma il sogno di ieri si è avverato.
Ho dormito.

La strada che porta al Faro di Palinuro è più bella di giorno, va detto.

il giorno più lungo_02

sempre 04 agosto 2014

20140804_095618

In effetti non sbaglio del tutto strada.
Da Scario mi mandano in qualcosa che finisce con un Pino.
Il primo negozio avvistato vende abiti da sposa. Uhm…

il giorno piu’ lungo_01

04 agosto 2014
ore 06.24.26A parte un’occhiata ogni tanto allo scoglio, dormo alla grande.
Ore 06.24.26.
Apro Dacia che il sole non è ancora spuntato dal monte. Apro Dacia e, gabbiano a parte, siamo gli unici due esseri viventi nel raggio di 500 metri.

il giorno dello scoglio

03 agosto 2014

dopo la doccia nel campo di pino

Vedo Giovanna poco prima della mia partenza. Mi porta un bagnoschiuma Erbolario molto carino. In un sacchetto verde con una una campanellina. Tipo mucchina. Il bagnoschiuma si chiama Regine dei Prati.

il giorno della postadimilo

02 agosto 2014

20140802_063644

Si devono essere rintanate dietro gli amplificatori. Dopo averne ammazzate un paio desisto. E penso che posso andare con Dacia da qualche parte. Ad attendere Darinka e Gemma. Che si dirigeranno verso Maratea.

Pagina 1 di 2

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén